Scegli la lingua

Come mantenere il tuo Sistema di irrigazione a goccia in piena forma?

Con un programma di manutenzione periodica si ottiene una riduzione dei costi di funzionamento dell’impianto irriguo e si prevengono i danni alle colture.

La manutenzione del sistema di irrigazione a goccia ripaga.

Vorremmo affrontare l’importanza di una corretta manutenzione del sistema di irrigazione a goccia e i benefici che ne derivano. La migliore politica è la prevenzione: il funzionamento a lungo termine del sistema dipende dall’ispezione periodica e sistematica dell’intero sistema oltre che dalla corretta progettazione e installazione.

Un buon sistema di irrigazione a goccia implica una progettazione idraulica professionale, una corretta installazione e manutenzione. Per avere prestazioni ottimali, i sistemi di irrigazione a goccia richiedono semplici controlli di routine. Se non viene eseguita la manutenzione periodica, aumentano i rischi di danni all’impianto di irrigazione.

Di Romeo Dragan Product Manager Rivulis

Il primo passo per verificare se il sistema di irrigazione a goccia funziona correttamente è verificare la portata e la pressione del collettore principale. Rilevando semplicemente i valori dal contatore dell’acqua e dal manometro. Ogni variazione dalla portata e dalla pressione progettata è un segno che ci sono problemi nel sistema.
Se notiamo un aumento del valore della portata, questo può indicare una possibile rottura nelle linee principali, secondarie o nelle ali gocciolanti. Una diminuzione della portata potrebbe indicare l’occlusione di uno o più componenti del sistema.
Il secondo passo è controllare il funzionamento delle valvole principali in testata e in campo e assicurarsi che i valori di pressione corrispondano ai valori di pressione del progetto idraulico. Le valvole di controllo pressione permettono l’equilibrio idraulico del sistema. Le molle di regolazione dei piloti possono indebolirsi dopo un funzionamento prolungato. Pertanto, dovrebbero essere controllate e ricalibrate ogni stagione all’avvio del sistema.

Manutenzione settimanale

  • Verificare che l’acqua arrivi in fondo alla linea controllando a campione che i gocciolatori a fine linea stiano gocciolando in modo corretto;
  • Controllare il differenziale di pressione dei filtri. Se il differenziale di pressione supera 0,5/0,8 bar, ciò potrebbe indicare un malfunzionamento del filtro o della centralina;
  • Controllare la portata e la pressione per ogni turno irriguo dopo che il sistema è in funzionamento da 30 – 45 min e la pressione si è stabilizzata;

 

Manutenzione mensile

  • Controllare le istruzioni di manutenzione della pompa fornite dal produttore. È necessario prestare particolare attenzione per garantire che il filtro di aspirazione sia libero da detriti e che i cuscinetti di lubrificazione e l’olio di lubrificazione siano del livello e della qualità appropriata;
  • Avviare una sequenza di lavaggio manuale del filtro e assicurarsi che i filtri eseguano il controlavaggio correttamente e che il differenziale di pressione scenda a 0 bar dopo il lavaggio;
  • Collegare un manometro all’uscita delle valvole in campo e assicurarsi che il valore sia ancora come previsto dal progetto idraulico;
  • Spurgare le ali gocciolanti aprendo i fine linea fino a quando l’acqua che esce è limpida e pulita. Nota: l’intervallo richiesto tra i lavaggi dipenderà dalla qualità dell’acqua. Una regola generale da seguire in stagione è settimanale per l’acqua molto sporca, una volta ogni due settimane per acqua sporca e una volta al mese per l’acqua pulita.

 

Una volta – alcune volte per manutenzione stagionale

A seconda della durata della stagione, della qualità e della quantità dell’acqua utilizzata, questi controlli potrebbero essere richiesti anche 2-3 volte a stagione:

  • Lavare la linea principale e le condutture secondarie poiché la sedimentazione potrebbe accumularsi;
  • Effettuare trattamenti chimici in base alle esigenze e alle specifiche necessità dell’applicazione. Per esempio, per prevenire problematiche derivanti dalla provenienza dell’acqua (sali) o intrusione delle radici;
  • Le valvole di sfiato/ vuoto aria devono essere ispezionate per rilevare eventuali oggetti solidi bloccati al loro interno che potrebbero impedirne il normale funzionamento. Questo facilmente viene trascurato, ma una valvola di sfiato/ vuoto aria bloccata potrebbe avere un enorme impatto sulle prestazioni del sistema;
  • I filtri manuali devono essere aperti e puliti. Di solito vengono utilizzati come filtri di sicurezza, montati vicino al filtro principale o nel campo vicino alla valvola di campo;
  • I componenti chiave dell’unità filtrante come la qualità del supporto, i dischi o la rete devono essere controllati per assicurarsi che siano ancora in buone condizioni come descritto nel manuale utente;

 

Conclusione

Gli agricoltori lavorano sempre per risparmiare acqua ed energia, produrre colture di qualità e, avere un ritorno sull’investimento effettuato. Un sistema di irrigazione a goccia è un investimento importante che comprende diversi componenti che devono lavorare insieme per fornire i migliori risultati. Proprio come le auto che guidiamo, la manutenzione regolare è la garanzia che raggiungeremo la nostra destinazione in sicurezza.
Dichiarazione di non responsabilità: quanto sopra è fornito solo come consiglio generale. Ogni applicazione è diversa e il regime di manutenzione richiesto per il singolo sistema di irrigazione a goccia deve essere sviluppato consultando un professionista dell’irrigazione o il rappresentante Rivulis.

Per favore, visita il nostro sito
usando un altro browser